È nata l’associazione Angoliditerra

Posted by: on ott 14, 2015 | 3 Comments

Nell’incontro del 7 ottobre 2015 è stato definito lo statuto dell’associazione Angoliditerra e i 27 soci fondatori hanno posto la firma per costituirla.

Si è voluto costituire questa associazione per concordare con la Pubblica Amministrazione la procedura per costruire le “città d’orti”. Un’associazione non riconosciuta (nella forma più semplice prevista dalla legge) che servirà da apripista per superare l’ostacolo costituito dalla mancanza di una specifica normativa sulla costruzione, la gestione e il mantenimento degli orti urbani privati. Questa associazione non ha finalità politiche.

 

Vuoi farne parte anche tu?

Se vuoi aderire all’associazione Angoliditerra scarica  , compila ed invia il modulo di iscrizione  a  angoliditerra.milano@gmail.com

__________________________________________________________

“AngoliDiTerra”
C.F. 97736310158
Via  Cesare Chiodi,  n°5
CAP 20142 -Milano

DOMANDA DI AMMISSIONE COME MEMBRO DELL’ASSOCIAZIONE “ANGOLI DI TERRA”

Il/La sottoscritt_______________________ nat__a__________________ il_____________ C.F._________________
Residente in Via/Corso/Piazza________________________ n°____________
Comune___________________________CAP____________Provincia_____
Tel. _________________________Cell______________________
E-mail _____________________________________________

Chiede al Consiglio Direttivo di essere ammesso quale socio dell’associazione “AngoliDiTerra” .
Il sottoscritto si impegna a rispettare le disposizioni statutarie vigenti e le delibere degli organi associativi validamente costituiti.
A tale scopo dichiara di conoscere e accettare lo statuto sociale.
Il sottoscritto si impegna a versare la quota associativa annuale di € 20,00 (euro venti/00)  su carta ricaricabile EVO con IBAN IT 16 J 03599 01899 050188532382 di Banca Popolare Etica dopo la delibera di accoglimento della domanda da parte del Consiglio Direttivo.

Luogo e Data                                               Firma
__________________    __________________

Il/La sottoscritto/a presta il proprio consenso al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art.13 del DLgs n.196/2003 nella misura necessaria per il perseguimento degli scopi statutari.
Consento anche che i dati riguardanti l’iscrizione siano comunicati agli enti con cui l’associazione collabora e da questi trattati nella misura necessaria all’adempimento di obblighi previsti dalla legge e dalle norme statutarie.

Luogo e Data                                              Firma
__________________    __________________

___________________________________________________________

FINALMENTE  APPROVATA  LA DELIBERA COMUNALE SUGLI ORTI !

FINALMENTE APPROVATA LA DELIBERA COMUNALE SUGLI ORTI !

Posted by: on apr 22, 2015 | No Comments

Finamente è arrivata la delibera comunale sulla realizzazione degli orti urbani in Milano !

La delibera approvata contiene le “Linee di indirizzo per il convenzionamento con soggetti diversi dall’Amministrazione Comunale per la realizzazione e gestione di orti urbani individuati ai sensi del Piano dei Servizi , quali servizi indispensabili del verde urbano di ambito locale , su aree di proprietà non comunale “

Urbanisti inaffidabili

Urbanisti inaffidabili

Posted by: on mag 28, 2012 | No Comments

Nell’era Albertini, fu Assessore allo Sviluppo del Territorio l’Ing. Verga, il quale, tra le altre cose, in ogni occasione di congresso, anche in sede internazionale, comunicò con grande enfasi che il Comune di Milano avrebbe messo a disposizione (anzi usò il presente: mette a disposizione) dell’edilizia sociale 1 milione e 200 mila metri quadrati di aree di sua proprietà “altrimenti destinate all’abbandono”.

L’edilizia sociale, miracolo a Milano

L’edilizia sociale, miracolo a Milano

Posted by: on apr 22, 2009 | No Comments

Chi fosse in grado di scorrere gli archivi del TG Regionale potrebbe confermare che, qualche anno fa, il Vicesindaco e Senatore Riccardo De Corato, dichiarò, con grande enfasi, che i valori immobiliari dello storico quartiere di Baggio avevano raggiunto livelli tali da poter considerare ormai affrancati da una tradizionale povertà i residenti-proprietari, tutti resi finalmente più ricchi. Attribuì il merito all’Amministrazione comunale, ma non saprei dire quanti condivisero la sua affermazione, che metteva in relazione diretta la ricchezza dei cittadini con il valore/prezzo delle loro case, prescindendo dalla loro capacità di spesa o, se preferite, dal loro reddito.

Breve tragedia urbanistica milanese

Breve tragedia urbanistica milanese

Posted by: on apr 22, 2009 | No Comments

Prologo e primo episodio (ambientato a Milano, dal 1980 al 2009)

A Milano non è infrequente notare, in quartieri già densamente edificati, nuovi cantieri, per la costruzione di edifici residenziali, che sorgono in sostituzione di piccole officine, di garage, di tipografie, lavanderie, magazzini, depositi di legna e carbone, concessionarie d’auto, e simili attività non più redditizie, spesso nascosti all’interno di “secondi” o “terzi” cortili.

Assessori inaffidabili?

Assessori inaffidabili?

Posted by: on mar 19, 2009 | No Comments

Nell’era Albertini, fu Assessore allo Sviluppo del Territorio l’Ing. Verga, il quale, tra le altre cose, in ogni occasione di congresso, anche in sede internazionale, comunicò con grande enfasi che il Comune di Milano avrebbe messo a disposizione (anzi usò il presente: mette a disposizione) dell’edilizia sociale 1 milione e 200 mila metri quadrati di aree di sua proprietà “altrimenti destinate all’abbandono”.