Hortus Pavia

Scritto da: il 06/06/2012 | Nessun commento

Tutti a Pavia il 22 giugno per il primo convegno, in Italia, che propone di trattare i più importanti temi sociali e urbanistici connessi agli orti urbani e ai giardini familiari. Finalmente si parlerà del ruolo che la pubblica amministrazione può esercitare per favorire una diffusione ordinata e coerente di questa “buona pratica” e sarà un’ottima occasione per chiedere con decisione una specifica legislazione.

Il grande sforzo organizzativo è sostenuto da Slow Food Pavia, che ha riunito attorno a sé un grande numero di istituzioni che a Pavia si occupano di territorio e di cibo, due cose che dobbiamo avere molto care. Angoliditerra mi invierà a trattare un tema particolarmente delicato: la sussidiarietà orizzontale e il ruolo della Pubblica Amministrazione per le politiche di sviluppo degli orti urbani.

Ma non mi limiterò a questo aspetto e con l’aiuto di qualche immagine presenterò l’esperienza ormai decennale degli Orti di via Chiodi, che sono diventati un progetto pilota molto conosciuto.

La manifestazione di Pavia, oltre ai convegni, propone una lunga serie di attività delle quali potete prendere conoscenza leggendo il comunicato stampa che riassume 4 giorni dedicati agli orti.

Lascia un commento


quattro × = 16